Come arredare una parete curva

30/11/2020 Casa

Arredare una parete curva può risultare complesso ma in realtà non lo è affatto. Basta qualche consiglio e qualche piccolo accorgimento a valorizzarne la particolare struttura architettonica e le sue caratteristiche essenziali.

 

Oggi le pareti curve rappresentano un elemento di design accogliente, avvolgente, confortevole e per questo di grande attualità; tutte peculiarità che non fanno altro che renderle la collocazione ideale per un angolo dedicato alla convivialità, alle passioni e anche al lavoro. A volte, per ottimizzare lo spazio dispoibile, può essere utile posizionare l'ingresso sulla stessa parete curva. Avere una parete curva non preclude l'utilizzo di porte scorrevoli: esistono infatti controtelai scorrevoli realizzati appositamente per pareti curve, come il modello Sprint Curvo.

Uno spazio intimo

Le pareti curve aggiungono sicuramente interesse visivo, ma richiedono anche una strategia particolare per essere utilizzate. Tutti in casa hanno bisogno del loro tempo e spazio. Quindi, utilizzare quel muro curvo per creare un angolo personale di lettura. Una comoda poltrona e pouf con un tocco morbido abbinato a una lampada da lettura creano un ambiente accogliente, magari insieme ad un piccolo tavolino su cui posare la bevanda preferita.

I mobili dovrebbero essere leggermente più piccoli della parete curva, in modo che il muro offra l’impressione di “abbracciare” sia la sedia che il pouf. Il colore del muro? Grigio oppure bianco, in modo che la neutralità permetta di abbinare qualsiasi colore degli arredi.

Se si vuole creare uno spazio molto più articolato, si potrebbe mettere una piccola scaffalatura a parete su cui posare i libri preferiti.

Panca integrata

Rendere lo spazio accogliente con una panca integrata. Aggiungere un cuscino morbido e alcuni dai colori vivaci e si ottengono posti a sedere supplementari per gli ospiti. Inoltre, si potrebbe creare un vano nascosto sotto la panca per riporre all’interno le scarpe.

Le decalcomanie in vinile sono facili da applicare e rimuovere e si adattano facilmente ad una parete curva. Dipingere il muro con un colore che metta in evidenza questo interessante dettaglio architettonico. Scegliere un colore due o tre tonalità più scure o più chiare rispetto alle altre pareti: questo farà del muro curvo e della panca il punto focale della stanza senza aggiungere troppo contrasto.

Scaffali integrati renderebbe elegante la vista di libri e oggetti da collezione. Se il muro curvo si trova in una parte appropriata della casa, la sua forma insolita creerebbe anche uno spazio per vari oggetti decorativi.

Angolo artistico

Che sia l’ultimo capolavoro di un figlio o la stampa di un museo, a tutti piace appendere opere d’arte. Uno spazio curvo crea una mini galleria d’arte.

La forma curva del muro incoraggia gli ospiti ad osservarle. Appendere un pezzo grande o un gruppo di pezzi più piccoli e usare l’illuminazione per evidenziare il lavoro. Per offrire qualcosa di più audace, creare una griglia di foto incorniciate dal pavimento al soffitto distanti tra loro di 3-4 cm.

La vetrata in salotto

Qui la parete curva separa la cucina dalla zona living ed è stata saggiamente progettata con una grande vetrata che mette in comunicazione i due ambienti, lasciando passare la luce naturale proveniente dalla grande finestra del salotto.

Libreria moderna dal design deciso

Un intero ambiente circolare da arredare può essere una sfida impegnativa. Questa soluzione punta tutto sull’arredo su misura, con una monumentale libreria circolare a tutta parete, raggiungibile con una scala, che ne segue il profilo. Al di sotto degli scalini si trovano invece degli armadi.

Angolo conversazione con finestra ad arco

E se la parete curva presenta anche una finestratura? In questo caso, senza indugio, approfittiamone per creare un angolo relax e conversazione: basta una panca, magari con qualche cuscino.